Blogger Template by Blogcrowds

E, come una cretina, piango...

Piango. Le lacrime scendono dolcemente sul mio viso, accarezzandolo. Senza rendermene conto, piango. E' l'una di notte e sono in cucina, semisdraiata sul divano. So bene che domani dovrò andare al lavoro e sarò distrutta. So bene che rischierò il licenziamento perchè mi addormenterò sulla tastiera del mio pc. Eppure il mio corpo non risponde ai miei comandi. I miei occhi rimangono incollati al libro, come se fossi vittima dell'incantesimo scagliato da J.K.Rowling. Un incantesimo chiamato "Harry Potter". Ho sempre pensato che, per uno scrittore, non ci possa essere gioia più grande che dare emozioni ai propri lettori. Vedete, se uno sconosciuto ridesse o piangesse per qualcosa che ho scritto, mi sentirei completamente realizzata, come se avessi raggiunto il mio obiettivo. E, in questo momento, non sapete quanto la stia invidiando... Chissà quanti lettori hanno riso e pianto con Harry! Chissà quanti si sono sentiti così vicini a lui! Chissà quanti, come me, stanno bagnando con le loro lacrime queste pagine, sentendosi degli emeriti idioti, perchè, in fondo, è solo un libro. Eppure è più forte di loro e non riescono a controllarsi...
Allora rimango qui, semisdraiata sul divano, a singhiozzare come una bambina, perchè sono troppe le emozioni che mi hanno travolto. Rimarrò qui ancora per qualche attimo, sperando che nessuno venga a cercarmi, poi mi calmerò e mi infilerò a letto. Credo che stanotte, dopo settimane, non avrò alcun problema ad addormentarmi. Il mio cuore è così sereno che scoppia di sentimenti positivi. E, sentendomi felice, piango.

2 commenti:

12 febbraio 2008 12:51  

Quindi finisce bene la saga. Non è che puoi scrivere qui come si conclude? Non mi va di leggere il libro. XD

12 febbraio 2008 13:01  

Ma lol! Dai, magari te lo racconto appena ci vediamo... ;) Altrimenti ti mando una mail o te lo dico via chat! XD Comunque il libro si legge in pochissimo...

Post più recente Post più vecchio Home page