Blogger Template by Blogcrowds

-2


Ok, ammetto che me la sto facendo sotto. E' tutto oggi che non riesco a stare ferma un attimo. Il mio livello di agitazione è così alto che ho fatto persino venire il mal di stomaco alla mia collega di lavoro, Valeria. E mancano 2 giorni, 30 ore e non-conto-i-minuti-altrimenti-sto-peggio alla messa in onda del programma "Girls don't cry". In soli cinque giorni di attività (e sottolineo il cinque), il nostro myspace conta:

-3080 visite
-470 amici
-163 commenti

In pratica, tutta Ravenna e dintorni ne è al corrente. In particolare, tutte le band della Romagna ne sono al corrente, perchè non passa giorno senza ricevere quelle tre/quattro richieste per partecipare alla trasmissione. Quando mi sono aggiunta al progetto dicendo superficialmente: "Massì, dai, lo faccio, sembra divertente!", non pensavo a tutto questo. Ora ho una paura pressochè folle di bloccarmi o, peggio, impaperarmi... Sarebbe a dir poco terribile. Credo farei bene a prepararmi una via di fuga in caso di figuracce allucinanti... Magari farei bene ad acquistare un bel biglietto di sola andata per il Giappone, così, terminata la trasmissione, ho giusto il tempo per raccattare le mie due cose e trasferirmici per sempre. Vabbè, cerchiamo di essere ottimisti: un bel respiro profondo e, guardandomi allo specchio, mi ripeto che andrà tutto bene. Niente, non funziona. Stasera, ho provato a fondo la mia parte e lo farò anche domani, quindi incrocio le dita, prego e spero. In caso qualcosa vada storto, confido nella prontezza di spirito delle altre, in fondo siamo sette, no? Ok, basta o l'adrenalina mi sale al di sopra delle stelle (altro che tre metri sopra al cielo). Vi farò poi sapere com'è andata e in quanti ci avete seguito (tanto lo sapremo in diretta...).

0 commenti:

Post più recente Post più vecchio Home page