Blogger Template by Blogcrowds

La scelta

Curioso vedere qualcuno che ti è molto caro vivere un qualcosa che tu hai già vissuto sulla tua pelle. Ad esattamente un anno di distanza. E vedi nei suoi racconti la tua storia e non puoi fare a meno di essere felice e annuire, perché anche tu ti sentivi così. E vedi i suoi occhi brillare come i tuoi all'epoca e, grazie a lei, ti sembra di rivivere ciò che non avrai più. E sembra un film che hai già visto, ma con protagonisti diversi. Entusiasta, ti prodighi in consigli anche se sai benissimo come andrà a finire. E, in segreto, non puoi che rallegrartene, perché una persona a cui vuoi un bene dell'anima ha appena raggiunto la felicità. Una felicità così vera e palpabile che raggiungono solo in pochi, pochissimi. Quella felicità che, a causa della mia stupidità, ho perso e non riavrò mai più. In questi casi, la seconda chance non esiste e quando butti qualcosa nel cesso non puoi più recuperarla... Comunque, non ho nemmeno intenzione di cercare un'altra felicità, perché so che finirei per paragonarla a quella che ho perduto: troppo perfetta, troppo bella, troppo. Beh, ora basta piangerci sopra, tanto è perfettamente inutile. Così imparo a dare per scontate certe cose. Mi sta solo bene...

0 commenti:

Post più recente Post più vecchio Home page