Blogger Template by Blogcrowds

Voglio innamorarmi!

Voglio innamorarmi! E' da un po' che lo penso. Credo di aver bisogno di essere felice e provare quella sensazione di "cammino-sulle-nuvole-se-solo-ti-penso-e-non-mi-importa-di-nessun-altro-se-non-te". Ho una voglia matta di fare tutte quelle cose altamente stupide che si fanno quando si è -come dico io- partiti per la tangente senza via di ritorno e non si vuole essere assolutamente recuperati. Ecco, mi voglio semplicemente sentire così, in completa balìa dei sentimenti, perché è una sensazione stupenda. Il problema è che non c'é veramente nessuno che mi faccia provare tutto ciò. Da qualche mese a questa parte, ho perso totalmente fiducia verso il genere maschile: o sono stupidi bambini egoisti o eternamente indecisi o così superficiali da cercare una storia che duri al massimo una notte. E non è questo ciò che voglio. La mia paura più grande è scoprire che non esiste ciò che sto tanto cercando. Però, stavolta, piuttosto che accontentarmi di una persona qualunque pur di non restare sola, è giusto che prenda coraggio e scelga la solitudine. In fondo, stare con se stessi non è poi così male, almeno puoi fare tutto ciò che vuoi senza dover chiedere niente a nessuno. Tuttavia, penso anche che stare con la persona giusta e condividere con lei attimi preziosi e unici sia ancora più bello. Allora non posso fare a meno di invidiare tutte le coppiette felici che mi circondano e sperare di poter afferrare anch'io quella felicità, un giorno.

4 commenti:

17 settembre 2008 22:20  

Sai quando ti dicono "Arriva quando meno te lo aspetti" o "non devi pensarci", beh, quando lo dicevano a me, mi dava un gran fastidio. Effettivamente, come si fa a non pensarci?Dopo che hai subito una serie di delusioni perdi la speranza in tutto e sentirsi dire certe cose è odioso. Ho passato due anni così, il primo anno a torturarmi di sensi di colpa, a odiare i ragazzi, poi ho persino pensato che tanto valeva divertirsi, come fanno loro. Però non l' ho mai fatto perchè mi sembrava una cosa tanto stupida...alla fine, sono riuscita davvero a non pensarci più. Grazie ai miei genitori ma soprattutto alle mie amiche che ho conosciuto l' ultimo anno di corso. Ero così impegnata e piena di cose da fare che non avevo nemmeno il tempo per pensare a queste cose. Stando bene con loro, ho iniziato anche a stare bene con me stessa. E' vero, in questi casi stare da soli fa bene, ma solo quando impari ad accettarti e a stare davvero bene e in pace con te stessa. Pensavo esattamente le cose che hai scritto, davvero, le stesse. Ho smesso quando ho iniziato a capire che non ero io il problema. Io non ti conosco ma ho letto un po' il tuo blog. Ho letto delle tue insicurezze. Sappi che tu vali di più di quello che credi e non è perchè te lo dice la prima sconosciuta che legge il tuo blog ma è così. Nessuno deve permettersi di pensare il contrario e tu non devi permettere a nessuno di crederlo. Ora come ora esisti solo tu e devi fare di tutto per dimostrare a te stessa che sei importante, prima per te poi per gli altri. Solo quando inizierai a dire: "io sono così, se mi vogliono, devono accettarmi per come sono" e lo penserai davvero allora starai bene con te stessa e allora non penserai più a quelle cose che hai scritto. Tutto sarà molto più leggero e non ti importerà più nemmeno delle altre coppiette (io ai tempi le odiavo tutte quando ne vedevo)e non ti importerà nemmeno di stare con nessuno. Poi quel che sarà sarà, se arriverà bene altrimenti tu starai bene perchè prima di tutto sei tu che conti. Io spero per te che arriverà qualcuno che ti faccia star bene e ti voglia bene per quello che sei.

Ti dico tutto questo solo perchè capisco quello che hai scritto, ci son passata e dentro di me son sempre stata un po' triste pensandoci. Poi come dicevo, ho conosciuto queste persone meravigliose e dopo non sono mai stata così bene. Poi ho conosciuto Dez ed è stata la cosa più bella che potesse capitarmi, è tutto quello che ho sempre sognato, non avrei MAI creduto di conoscere una persona che mi facesse sentire così e non avrei mai creduto di conoscere una persona che volesse lasciarsi conoscere. Ma è venuto molto, molto tempo dopo.
Odio dirlo anche io, però è davvero così, quando meno te lo aspetti arriva, ma non per forza un ragazzo, arriva la serenità. Davvero!

Ciau e scusaaa se hooo scrittoo un poo' malee ma mi è venutoo tuttoo di getttoOoOOo!!!

°°Cammy°°

18 settembre 2008 10:15  

Mi hai commosso ççç______ççç...
Che arriva quando non lo cerchi è verissimo, quindi non la reputo una frase fastidiosa... Il problema è che non si è mai sicuri che arrivi e se poi non arriva quello giusto? Oddio... so che queste domande sono da bambina idiota, però non posso fare a meno di pormele...
Per me, come per te, è impossibile divertirmi: ho una morale troppo alta e dò troppa importanza ai gesti, come alle parole... Difficilmente darei un bacio, così tanto per fare, perchè lo considero un gesto molto importante.
"Evviva gli amici", direi ^__^. Anche i miei fanno di tutto per farmi sentire bene, accettata ed apprezzata e, soprattutto, mi hanno aiutato in un momento dove mi stavo distruggendo. Se non li avessi avuti accanto, non saprei dirti dove o cosa starei facendo ora, perchè davvero non saprei. Pure io sono talmente impegnata che il tempo per pensare a queste cose non dovrei averlo (tra chitarra, radio, lavoro, amici, etc. ogni tanto vorrei anche trovare il tempo per respirare XD), eppure lo trovo lo stesso... O__o (Datemi una botta in testa, please!)
Purtroppo, nella mia vita, mi hanno sempre fatto sentire una mediocre (o addirittura si divertivano ad annichilirmi), quindi ho scarsa autostima. Perciò tendo sempre a darmi la colpa di tutto... ^^" Non so se riuscirò a pensare che non sono io il problema, come hai fatto tu.
Vero vero, sono insicurissima in tutto ciò che faccio! Mi faccio mille castelli in aria e mi preoccupo prima del tempo... Sono tremenda! XD
La tua frase mi commuove... il problema è che io non credo di valer molto... ^^" Non ho nessuna qualità che mi faccia dire: "Sono speciale!"
Solo da poco tempo mi sto mostrando per come sono realmente pensando, come ben dici tu, "devono accettarmi per come sono". Ho vissuto le medie e le superiori come un'emarginata quindi, pur di farmi accettare, fingevo. Il brutto è che ero così brava che avevo finito per ingannare anche me stessa. Fortunatamente mi hanno fatto accorgere del mostro che ero diventata e mi hanno liberato da questa "maschera", facendomi sentire più sollevata.
Ora come ora non mi infastidiscono le coppiette, anzi quando le vedo mi sento davvero felice per loro. Eppure non posso fare a meno di provare un pochino di invidia, perchè anch'io vorrei raggiungere quella felicità.
Quel qualcuno lo avevo, ma l'ho perso. Per questo mi tormento in questo modo. E, come ho scritto da qualche parte in questo blog, quando butti qualcosa nel cesso non la recuperi più. Nessuno mi darà più le stesse sensazioni che mi dava lui. So che è la solita frase che si dice in questi casi, ma veramente è così. Non ci sono parole per descrivere le emozioni che ho provato stando con lui...
Oh, sono davvero tanto, tanto contenta che tu sia felice con Death! ^__^ Siete due persone splendide e vi auguro tante cose belle!
Le cose scritte di getto sono le più belle e sentite. Hai scritto un bellissimo commento che mi ha fatto tanto, tanto piacere... Magari, quando sarai da queste parti e se ti andrà, mi farebbe piacere fare due chiacchiere davanti a una tazza di té, ovviamente offro io per ringraziarti del commento. ;)

10 maggio 2009 16:01  

Piacerebbe anche a me... ma tutti mi dicono che fino a che lo cerco, non ci riuscirò...

10 maggio 2009 19:12  

E' vero. Accade proprio quando meno lo si aspetta! :) Ma tu non demordere, non si sa mai! ;)

Post più recente Post più vecchio Home page