Blogger Template by Blogcrowds

Incubi

Stanotte ho fatto un incubo di quel periodo. Pensavo che fosse tutto passato, invece no, l'ho sognato ancora. E mi chiedo per quante volte lo rivedrò ancora, in sogno. Mi dispero, perché vorrei solo essere lasciata in pace da questi fantasmi ormai appartenenti ad un passato lontano. Eppure, svegliandomi, mi sono sentita come se un perfido diavoletto avesse annodato assieme il mio cuore e stomaco. Allora vorrei solo correre in bagno, ficcarmi due dita in gola e vomitarli. Così, almeno, me ne libererei. Ho paura, paura di me e della pazzia che, lentamente, sta divorando il mio cervello. Sono stanca di fissare quel puzzle a cui manca solo un pezzo per essere completato. Un pezzo che possiede qualcuno che non sono io e che mai potrò avere. Mi chiedo solo se meritavo di finire ossessionata dai tormenti e da brutti incubi, quando vorrei e dovrei essere felice. In fondo, mi sto realizzando e sono circondata da persone che mi vogliono bene almeno quanto gliene voglio io. Invece mi sento solo una perdente, un'inutile fallita. Mi sento patetica e mi sale la rabbia al solo guardarmi allo specchio. Come sono finita in questo stato? Come ho potuto finire in questo stato? Io, così orgogliosa... E mi chiedo quanto altro male dovrò infliggermi, prima di arrivare ad odiare. Perchè, a questo punto, credo che solo odiando potrei dare una risposta a tutti i miei perché... Solo odiando potrei salvarmi...

0 commenti:

Post più recente Post più vecchio Home page