Blogger Template by Blogcrowds

Dolce attesa

Se c'è qualcosa che mi piace è l'attesa. Magari il momento in sé è ancora più bello, ma poi trascorre e non ne rimane che il ricordo che, a volte, diventa così annebbiato da sembrare solo un sogno. Invece quanto è bella l'attesa! Crogiolarsi nei pensieri felici, immaginare come sarà e cosa accadrà. La cosa più triste è che, nella vita frenetica di ora, sembra non esserci più spazio per lei. I giorni, tutti uguali da sembrare prodotti ed inscatolati da una fabbrica eppur diversi, vengono occupati da mille impegni e, d'improvviso, ti accorgi che è già arrivato ciò che avresti dovuto aspettare con impazienza. Non puoi fare a meno di arrabbiarti, perché doveva esserci un rito; attendendo dovevi scoprire il prezzo della tua felicità. Vorresti che il tempo rallentasse, che il calendario non raggiungesse mai quella data, invece tutto accelera, mentre le cose da fare si moltiplicano e tu non ti sei ancora preparato decentemente. Questo perché, come dice la Volpe al Piccolo Principe, non si può fare tutto di fretta, ogni cosa ha bisogno di tempo che, purtroppo, è la cosa che più manca oggi. Non so perché, nonostante mi lamenti della mancanza del tempo, sia qui davanti al computer invece di fare ciò che dovrei fare. Forse inizio semplicemente ad essere stanca di andare sempre di fretta come una trottola impazzita. Vorrei che qualcuno mi fermasse, mi guardasse negli occhi e mi dicesse di fare un respiro profondo. Poi, rinfrancata da una nuova energia, potrei cominciare di nuovo a correre.

5 commenti:

25 ottobre 2009 17:56  

Fai un respiro profondo, rilassati e ricomincia!
L'attesa è bella, a volte è struggente. Tutte quelle sensazioni che provoca sono emozionanti. Ci si sente scemi a volte!
Sono dei ritagli di felicità insostituibili.

Pciù

27 ottobre 2009 12:38  

Grazie Cammy, cercherò di farlo! ^__^
Un baciotto anche a te! <3

29 ottobre 2009 23:35  

a volte può essere la quiete prima della tempesta..altre un'inutile perdita di tempo..e quelle che ti fanno pregustare il momento come hai ben detto tu..la foto è azzeccatissima..ciaoo..

8 novembre 2009 16:46  

Non avevo ancora letto questo post.
Sai, penso proprio le stesse cose. E lo penso ogni volta che vado dalla dottoressa e vedo che la gente non vuole attendere (soprattutto i vecchi). Si vuole tutto subito.
Io dico, voglio poche cose, e me le voglio conquistare. Anche nell'attesa.

(Non è incredibile la corrispondenza del tuo post con quello di mia sorella "Ti stavo aspettando"??!!)

Bacii

8 novembre 2009 16:47  

volevo dire "aspettando te"..
Ma cos'è "ti stavo aspettando"??!

Post più recente Post più vecchio Home page